Istruzioni per procedere ad un corretto prelievo di acqua potabile per indagini chimico-fisiche di base

 Per i contenuti del blocco esami "di base" riferirsi al Tariffario per acque potabili

 

Materiale occorrente:

  • Flacone in plastica da 500ml con tappo a vite, etichettato
  • Borsa termica con elementi refrigeranti
  • Foglio di richiesta

 

Premessa:

Il campione deve giungere in laboratorio entro le 24 ore dal prelievo  e mantenuto in condizione di refrigerazione  (<10°C). Prelievi consegnati e trasportati contravvenendo a queste regole non possono essere accettati. In caso di prelievo durante il fine-settimana (dal venerdì pomeriggio) o in  giorni prefestivi è necessario accordarsi con il laboratorio. Sul campione è imperativa la compilazione dell’etichetta  che riporti :  ragione sociale del committente, la data e l’ora del prelievo, la persona responsabile del prelievo.

 

Procedimento:

  1. Il rubinetto deve essere liberato da residui esterni, tubi, raccordi, ripulirlo per sfregamento.
  2. Il rubinetto va aperto completamente per alcuni secondi al fine di effettuare lo spurgo dell’acqua stagnante
  3. Bisogna in seguito ridurre il flusso e far scorrere l’acqua per almeno 5 minuti. Il flusso deve essere sufficiente per permettere il riempimento ideale del flacone con un’acqua a temperatura costante.
  4. Il tappo del flacone deve essere svitato in modo da evitare qualunque contatto con i bordi del flacone o i bordi e l’interno del tappo.
  5. La bottiglia va riempita con cura lasciando uno spazio apicale per consentire il rimescolamento dell’acqua “sopra sotto” prima dell’analisi. Richiudere con gli stessi accorgimenti  utilizzati per svitare.
  6. I campioni d’acqua vanno riposti nella borsa termica, refrigerata con elementi raffreddanti Provvedere di proteggere i campioni dal pericolo di gelo con un panno interposto.

 

 

Il laboratorio prende in consegna i campioni corredati dal formulario di richiesta, confidando che il cliente abbia preso tutte le misure elencate nel procedimento.

Nel caso ci sia anche una richiesta di indagine microbiologica, il campione d’acqua per la chimica va raccolto prima in ordine temporale.

 

I risultati per una indagine chimico -fisica sono pronti generalmente il giorno stesso della ricezione del campione in laboratorio se consegnato entro le ore 11:00, altrimenti il giorno seguente.  

 

 

Per indagini chimico-fisiche che esulano dalla base prima di qualunque prelievo si prega di interpellare il laboratorio in quanto materiali e metodi possono essere differenti da quelli illustrati nella  procedura di base.